il Condominio 24 ore
il Condominio 24 ore - Consulenze & Servizi professionali

Indice

il Condominio 24 ore Il condominio nel Codice Civile

art. 1117 - Parti comuni dell'edificio art. 1117bis - Ambito di applicabilità art. 1117ter - Modificazioni delle destinazioni d'uso art. 1117quater - Tutela delle destinazioni d'uso art. 1118 - Diritti dei partecipanti sulle parti comuni art. 1119 - Indivisibilità art. 1120 - Innovazioni art. 1121 - Innovazioni gravose o voluttuarie art. 1122 - Opere su parti di proprietà o uso indivi- duale art. 1122bis - Impianti non centralizzati di ricezione radiotelevisiva e di produzione di energia da fonti rinnovabili art. 1122ter - Impianti di videosorveglianza sulle parti comuni art. 1123 - Ripartizione delle spese - Indivisibilità art. 1124 - Manutenzione e sostituzione delle scale e degli ascensori art. 1125 - Manutenzione e ricostruzione dei soffitti, delle volte e dei solai art. 1126 - Lastrici solari di uso esclusivo art. 1127 - Costruzione sopra l'ultimo piano dell' edificio art. 1128 - Perimento totale o parziale dell'edificio art. 1129 - Nomina, revoca ed obblighi dell'ammi- nistratore art. 1130 - Attribuzioni dell'amministratore art. 1130bis - Rendiconto condominiale art. 1131 - Rappresentanza art. 1132 - Dissenso dei condomini rispetto alle liti art. 1133 - Provvedimenti presi dall'amministratore art. 1134 - Gestione di iniziativa individuale art. 1135 - Attribuzioni dell'assemblea dei condomini art. 1136 - Costituzione dell'assemblea e validità delle deliberazioni art. 1137 - Impugnazione delle deliberazioni dell'as- semblea art. 1138 - Regolamento di condominio art. 1139 - Rinvio alle norme sulla comunione art. 2659 - Nota di trascrizione     Disposizioni per l'attuazione del Codice Civile e disposizioni transitorie art. 61 - Scioglimento del condominio: condizione, deliberato dall'assemblea o disposto dall'auto- rità giudiziaria art. 62 - Scioglimento del condominio: proprietà co- mune e deliberato con maggioranza prescritta art. 63 - Morosità, decreto di ingiunzione ed obbli- gazione solidale (norme inderogabili) art. 64 - Revoca amministratore per via giudiziale art. 65 - Nomina curatore speciale art. 66 - Convocazione dell'assemblea (norme inde- rogabili) art. 67 - Intervento in assemblea: diretto o a mezzo delega. Disciplina dei rapporti tra nudo proprietario e usufruttuario (norme inderogabili) art. 68 - Valore proporzionale di ciascuna unità immobiliare art. 69 - Rettifica o modifica dei valori proporzionali delle singole unità immobiliari (norme indero- gabili) art. 70 - Sanzioni per le infrazioni al regolamento di condominio art. 71 - Registro nomina e revoca amministratore e regolamento di condominio art. 71bis - Requisiti per la funzione di ammini- stratore art. 71ter - Attivazione di un sito internet del condo- minio art. 71quater - Mediazione per controversie in mate- ria di condominio art. 72 - Regolamento di condominio e norme inde- rogabili art. 155 - Revisione e trascrizione dei regolamenti di condominio art. 155bis - Adeguamento impianti non centralizzati e maggioranze necessarie per l'adozione delle prescrizioni art. 156 - Il condominio e le cooperative edilizie     il Condominio 24 ore  

1. Premessa 2. Le parti comuni secondo la disciplina giuridica 3. Presunzione di comproprietà delle parti comuni 4. Individuazione delle parti comuni 5. Indivisibilità delle parti comuni 6. Parti, impianti e servizi in comune a più edifici 7. Uso delle parti comuni 8. Modificazioni e innovazioni delle parti comuni 9. Casi particolari riferiti alle parti comuni   il Condominio 24 ore  

1. Individuazione 2. Proprietà esclusive appartenenti a più persone 3. Uso delle proprietà esclusive   il Condominio 24 ore  

1. Norme di legge che regolano il condominio 2. Norme di legge che regolano la comunione 3. L'intervento degli inquilini nelle assemblee 4. Delibere assembleari sul risparmio energetico 5. Delibere assembleari in materia di rimozione del- le barriere architettoniche 6. Delibere assembleari in materia di costruzione di parcheggi 7. Delibere assembleari per interventi di recupero dell'edificio   il Condominio 24 ore  

1. Premessa 2. Il regolamento "contrattuale" di condominio 3. Regolamento contrattuale di condominio che prevede l'uso esclusivo di parti comuni 4. Modifica dei regolamenti "contrattuali" 5. Efficacia del regolamento "contrattuale" nei confronti dell'originario unico proprietario o co- struttore venditore dell'edificio 6. Regolamento approvato a maggioranza dall' assemblea 7. Revisone del regolamento approvato a mag- gioranza ad iniziativa di uno o più condòmini 8. Revisone del regolamento approvato a mag- gioranza per illegittimità di alcune norme 9. Revisone del regolamento approvato a mag- gioranza per l'obbligatorietà della revisione dei regolamenti anteriori al 28 ottobre 1941 10. Stesura del regolamento per un condomìnio che ne è sprovvisto 11. Modello di regolamento di condominio da ap- provare a maggioranza dell'assemblea 12. Tabella millesimale da allegare ai regolamenti 13. Efficacia del regolamento approvato a mag- gioranza dall'assemblea nei confronti degli assenti, degli eredi e degli aventi causa dei condòmini 14. Deposito dei regolamenti approvati a mag- gioranza   il Condominio 24 ore  

1. Quando sorge l'obbligo inderogabile di nominare l'amministratore di condominio 2. Chi può essere amministratore del condominio 3. Limitazioni contenute nei regolamenti di condominio in ordine alla nomina dell'ammi- nistratore 4. Amministratore eletto asorteggio 5. Durata dell'incarico 6. Amministratore imposto per contratto dal costruttore venditore o unico originario pro- prietario dell'edificio 7. Nomina di una pluralità di amministratori per lo stesso edificio 8. Formalità per la nomina dell'amministratore da parte dell'assemblea 9. Nomina dell'amministratore con limitazione dei suoi poteri 10. Potere sostitutivo dell'autorità giudiziaria per la nomina dell'amministratore 11. Conferma dell'amministratore 12. Retribuzione dell'amministratore: "eventualità" 13. Delibera espressa o silenzio dell'assemblea in ordine alla retribuzione 14. Utilità della determinazione del compenso al momento della nomina 15. Fidejussione dell'amministratore e revisione dei conti 16. Tariffe e consuetudini in materia di retribuzione dell'amministratore 17. Ripartizione della spesa dell'amministrazione fra i condomini 18. Retribuzione dell'amministratore nominato dall' autorità giudiziaria 19. Regolamento di condominio che stabilisce la gratuità dell'incarico 20. Prestazioni dell'amministratore eccedenti la normalità o impreviste: conseguenze per la retribuzione 21. Retribuzione e poteri per il periodo di ammini- strazione ad interim 22. Retribuzione in caso di revoca o dimissioni prima della scadenza del mandato 23. Delega a terzi delle funzioni da parte dell' amministratore   il Condominio 24 ore  

1. Premessa   il Condominio 24 ore  

1. Se sia indispensabile la presenza dell'ammini- stratore alle assemblee 2. Se l'amministratore possa farsi rappresentare all'assemblea da terzi 3. L'amministratore-condomino   il Condominio 24 ore  

1. Premessa 2. Se il consiglio possa essere eletto dall'assem- blea anche se non previsto dal regolamento di condominio 3. Convocazione del consiglio 4. Le decisioni del consiglio 5. Conflitto di opinioni tra amministratore e consi- glio di condominio   il Condominio 24 ore  

1.   2.   3.   4.   5.     il Condominio 24 ore  

1.   2.   3.   4.   5.     il Condominio 24 ore  

1.   2.   3.   4.   5.     il Condominio 24 ore  

1.   2.   3.   4.   5.     il Condominio 24 ore  

1.     il Condominio 24 ore  

1.     il Condominio 24 ore  

1. Classificazione climatica comuni italiani 2. Impianti condominiali e norme di sicurezza   il Condominio 24 ore  

In bacheca

  • Attività di bed & breakfast in condominio.

    L'intervento legislativo, con il quale leggi regionali (nella specie la legge della Regione Lombardia) stabiliscono che l'attività di bed and breakfast, in condominio, non comporti il mutamento di destinazione d'uso, non può interferire con la volontà contrattuale (regolamento condominiale predisposto dall'unico originario proprietario o approvato dall'assemblea dei condomini all'unanimità) con la quale si è voluto escludere categoricamente ogni modifica della destinazione ad uso abitativo dei singoli piani. Pertanto, la legislazione in materia urbanistica o, più in generale, in materia amministrativa, disciplinando il rapporto tra cittadino e norme di carattere pubblicistico, non può comportare un automatico recepimento, nell'ambito della disciplina dei rapporti tra privati, dei criteri per i quali si stabilisce se una certa attività comporti o meno mutamento di destinazione ai fini della regolamentazione dell'assetto urbanistico-edilizio del territorio.
    L'attività di affittacamere, pur differenziandosi da quella alberghiera per le sue modeste dimensioni, richiede non solo la cessione del godimento di locale ammobiliato e provvisto delle necessarie somministrazioni (luce, acqua, ecc.), ma anche la prestazione di servizi personali, quali il riassetto del locale stesso e la fornitura della biancheria da letto e da bagno; in difetto della prestazione di detti servizi, pertanto, quella cessione non può essere ricondotta nell'ambito dell'attività di affittacamere, né quindi sottratta alla disciplina della locazione ad uso abitativo (Cass. 8/11/2010 n. 22665) e che tale attività, pur differenziandosi da quella alberghiera per le sue modeste dimensioni, presenta natura a quest'ultima analoga, comportando, non diversamente dall'esercizio di un albergo, un'attività imprenditoriale, un'azienda ed il contatto diretto con il pubblico (Cass. 3/12/2002 n. 17167).
    (Cassazione Civile, Sezione Terza, Sentenza 25.11.2014, n. 24987)
    Data di pubblicazione: 24 marzo 2015.

  • Installazione nel condominio di una telecamera a circuito chiuso.

    Non sussistono gli estremi atti ad integrare il delitto di interferenze illecite nella vita privata (art. 615 bis cod. pen.) nel caso in cui un soggetto effettui riprese dell'area condominiale destinata a parcheggio e del relativo ingresso, trattandosi di luoghi destinati all'uso di un numero indeterminato di persone e, pertanto, esclusi dalla tutela di cui all'art. 615 bis cod. pen., la quale concerne, sia che si tratti di "domicilio", di "privata dimora" o "appartenenze di essi", una particolare relazione del soggetto con l'ambiente in cui egli vive la sua vita privata, in modo da sottrarla ad ingerenze esterne indipendentemente dalla sua presenza. (Cassazione Civile, Sezione Seconda, Sentenza 07.11.2012, n. 71)
    Data di pubblicazione: 03 gennaio 2013.

In evidenza

  • Tabella con il numero dei partecipanti al condominio e il valore millesimale necessari per le costituzioni e le delibere assembleari valide, su temi che maggiormente interessano la vita in condominio.

    Tabella

  • Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici, Legge 11 dicembre 2012 n. 220, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 17.12.2012 n. 293.

    Testo completo

  • Disciplina del condominio negli edifici, come modificata dalla Legge 11 dicembre 2012 n. 220 e dal D.L. 23 dicembre 2013, n. 145 convertito, con modificazioni, in Legge 21 febbraio 2014, n. 9.

    Testo completo

  • Ristrutturazioni edilizie. Chi sostiene spese per i lavori di ristrutturazione edilizia può fruire della detrazione d'imposta Irpef pari al 36%.
    Inoltre, per le prestazioni di servizi relative agli interventi di recupero edilizio, di manutenzione ordinaria e straordinaria, realizzati sugli immobili a prevalente destinazione abitativa privata, si applica l'aliquota Iva agevolata del 10%.
    Attenzione: Per le spese sostenute(*) dal 26 giugno 2012 (data di entrata in vigore del decreto legge n. 83/2012) al 30 giugno 2013, spetta una detrazione Irpef del 50% su un limite massimo di spesa di 96.000 euro per unità immobiliare.
    (*) Il termine è stato prorogato al 31 dicembre 2016 (legge n. 208 del 28 dicembre 2015). Dal 1° gennaio 2017 la detrazione tornerà alla misura ordinaria del 36% e con il limite di 48.000 euro per unità immobiliare.

  • Mappa norme locali
    il Condominio 24 ore - Italia mappa Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia-Romagna Friuli-Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino-Alto Adige Umbria Valle d'Aosta Veneto
  • Calendario scadenze
il Condominio 24 ore
il Condominio 24 ore

NEWSLETTER

Resta informato, riceverai tutti gli aggiornamenti, direttamente nella tua casella di posta elet- tronica.
L'iscrizione è gratuita e non comporta alcun obbligo.
Potrai revocare il consenso in ogni momento, basterà utiliz- zare l'apposito link riportato in calce a ogni e-mail ricevuta.


 Accetto
informativa sulla privacy
il Condominio 24 ore

Pagina o servizio non disponibile

Le probabili cause:
• in fase di aggiornamento;
• in fase di realizzazione.